I VIDEO DI ROSANNA
Oroscopo della salute Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci Oroscopo della settimana

La nuova Piramide Alimentare

Rappresentazione grafica di una corretta alimentazione, viene aggiornata seguendo l’evoluzione della società

No pagePagina successiva

Il primo che cercò di spiegare al mondo perché alcune popolazioni fossero più longeve fu il fisiologo americano Ancel Keys, che negli anni Settanta pubblicò il libro “Mangiar bene per vivere meglio”. Keys diede il via agli studi sulla dieta mediterranea nei paesi del Cilento, scoprendo che un consumo equilibrato di alimenti naturali (come olio di oliva, frutta, cereali, legumi) associato a uno stile di vita non sedentario, permettevano di ridurre il rischio di malattie cosiddette del benessere (cardiopatie, diabete, ipertensione ecc).

La nuova Piramide Alimentare
Piramide alimentare italiana su base settimanale


Nasce la Piramide Alimentare
La prima Piramide Alimentare nasce nel 1992, ad opera dell’US Department of Agriculture: un grafico che, in modo sintetico ed efficace, spiega come adottare un tipo di alimentazione equilibrato. La forma a piramide rappresenta graficamente le proporzioni di consumo giornaliere dei diversi alimenti. Alla base sono collocati gli alimenti che bisogna consumare in maggiore quantità. Risalendo verso la punta, si trovano i cibi da consumare con moderazione.
Nel corso degli anni di questi modelli ne sono stati realizzati diversi, tra cui la Piramide Alimentare Italiana, basata sulla definizione di Quantità Benessere (QB - porzioni di alimenti in grammi), messa a punto dall’Istituto di Scienza dell’Alimentazione dell’Università La Sapienza nel 1993.

Vota questo articolo

Il voto dei lettori (3/5)

Commenti  Visualizza commenti     Stampa  Stampa articolo
Lascia un commento