I VIDEO DI ROSANNA
Oroscopo della salute Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci Oroscopo della settimana

Fuori casa mi difendo così!

Dalla pizzeria all’happy hour, al cibo da strada: consigli e strategie per mantenere sotto controllo il nostro peso

No pagePagina successiva
Fuori casa mi difendo così!

Tra street food, finger food e home restaurant negli ultimi anni ha preso sempre più piede l’aspetto sociale del cibo: atmosfere easy e informali che consentono di godere della compagnia altrui, spizzicando qua e là senza nemmeno la necessità di sedersi a tavola o di servirsi di posate. Questa nuova tendenza ha moltiplicato le opportunità di vedersi e di socializzare, ma costituisce anche una continua insidia per la forma fisica, con in più l’aggravante della distrazione: presi dalla chiacchiera, spilucchiamo continuamente dai vassoi, finendo col mangiare più del dovuto senza rendercene conto. È possibile adottare degli accorgimenti che permettono di limitare gli eccessi di cibo, evitando di rinunciare al piacere di attardarsi a tavola o stuzzicare con amici, perché la dieta non è restrizione o rifiuto, ma solo un modo corretto di mangiare.

Al ristorante senza rimorsi
Quando mangiamo fuori casa diventa più difficile mantenere un’alimentazione equilibrata o seguire una dieta. Di fronte a un menu ricco di proposte gustose, aumenta la tentazione di lasciarsi andare e ordinare piatti particolari e sfiziosi. Puoi arginare il problema adottando qualche accorgimento:

  • evita le paste ripiene o troppo condite e ripiega sui primi a base di sughi semplici come un filetto di pomodoro o le innocue vongole;
  • tra i secondi, invece, privilegia le proteine e le verdure e metti da parte fritti e salse varie;
  • al momento del dessert scegli una macedonia di frutta fresca oppure un sorbetto;
  • durante il pasto bevi acqua naturale, concediti un bicchiere di vino ma sii decisa a dire no a birra, bibite gassate e alcolici vari.

L’arma in più: accelera il metabolismo!
Se il metabolismo non funziona bene, l’ago della bilancia sale! Per stimolarlo e mantenersi in forma occorre correggere il modo di alimentarsi: fai cinque piccoli pasti al giorno (colazione, spuntino di metà mattinata, pranzo, merenda e cena) e non saltarne nemmeno uno: così eviti la sensazione di fame, permetti al corpo di avere sempre energie nuove e tieni attivo l’apparato digerente facendo consumare calorie. A ogni pasto mangia e mastica lentamente: il cervello avverte la sensazione di sazietà dopo 20 minuti. Diversifica gli alimenti e varia le quantità in modo da non abituare il metabolismo allo stesso apporto calorico fisso. Adotta una dieta ricca di cibi “brucia-calorie” (peperoncino, alghe, carciofi, the verde, proteine, fragole, carote) che lo risvegliano. Lo sport aiuta a perdere peso più facilmente senza esser costretti a troppe restrizioni a tavola. Se sei tendenzialmente pigra, un po’ di fitness in casa, una camminata veloce, qualche giro in bicicletta all’aria aperta, sono ottimi sostituti della palestra.

Vota questo articolo

Il voto dei lettori (4/5)

Commenti  Visualizza commenti     Stampa  Stampa articolo
Lascia un commento
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...
Il pranzo di nozze? Non più di tre ore
Il pranzo di nozze? Non più di tre ore

Da un sondaggio fra catering e ristoranti rinomati, il decalogo per un..

Il pranzo di Pasqua, tradizionale, con brio
Il pranzo di Pasqua, tradizionale, con brio

Dalle profumate frittatine floreali al classico agnello, ma alleggerito..

Come arrivare in forma perfetta al pranzo di Natale
Come arrivare in forma perfetta al pranzo di Natale

Una settimana di esercizi per un girovita invidiabile

La dieta alla portata di tutti
La dieta alla portata di tutti

Un programma ipocalorico facile da seguire, ideale per perdere i chili di..