I VIDEO DI ROSANNA
Oroscopo della salute Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci Oroscopo della settimana

La dieta depurativa che aiuta il tuo intestino

Segui il nostro programma alimentare per eliminare in una settimana le tossine accumulate


La dieta depurativa che aiuta il tuo intestino

Se ti senti stanca, appesantita e gonfia e la tua pelle appare spenta, è giunto il momento di depurare l'intestino dalle troppe tossine accumulate. Il regime alimentare proposto dal professor Pierluigi Rossi specialista in scienze dell’alimentazione e medicina preventiva 
(www.pierluigirossi.it), prevede l'eliminazione del latte di mucca e di tutti quegli alimenti composti da farina: pane, pasta, biscotti ecc. Eliminare il latte vaccino e la farina permette di non assumere caseina e glutine: due proteine che rischiano di infiammare l'intestino

 

Caratteristiche nutrizionali

Il programma dimagrante si articola in una settimana ed è suddiviso in 5 pasti al giorno, più la tisana depurativa dopo cena. Si basa su sei giorni di pasti proteici, cioè caratterizzati da una dose giornaliera di proteine uguale alla dose di carboidrati e su un giorno (venerdì) di pasto glucidico, cioè caratterizzato da un incremento della quota giornaliera di carboidrati.


LunedìMartedìMercoledìGiovedìVenerdìSabatoDomenica

Appena sveglia bevi due bicchieri di acqua minerale con residuo fisso secco superiore a 500 mg/litro e ricca di ioni bicarbonato con dose superiore a 600 mg/litro (leggere l'etichetta)

 

Colazione

Yogurt da latte magro (grammi 200), fiocchi di avena (grammi 30), un frutto fresco di stagione (grammi 150)

Oppure

Una tazza di orzo o tè verde, un cucchiaio di miele, un frutto fresco di stagione (grammi 150)

Oppure

Porridge o Crema Budwig, un caffè espresso con dolcificante

Ricetta del Porridge

Ingredienti per una porzione: 1 tazza di fiocchi d'avena; 1 mela; 1 cucchiaio di uvetta; 1 cucchiaio di zucchero di canna integrale; 1 pizzico di sale
Ingredienti aggiuntivi (facoltativi): datteri; giuggiole; crema di sesamo o di mandorle; mandorle macinate; melassa nera di canna da zucchero; cannella, o zenzero secco o cardamomo

Far bollire una tazza di fiocchi d'avena e due tazze e mezza d'acqua, aggiungere la mela tagliata a fette, uvetta e un cucchiaio di zucchero integrale. Lasciate bollire adagio per circa 10 minuti. A piacere aggiungere datteri, giuggiole, crema di sesamo o di mandorle, mandorle macinate, melassa nera, cannella, zenzero o cardamomo.

 

Spuntino mattina

Una spremuta di due arance e un limone oppure un frutto fresco di stagione

 

Pranzo

Insalata di sedano e brasiliana (porzione libera)

Filetto di tacchino in insalata

Patate lessate (donna grammi 200 / uomo grammi 250 peso a crudo) con prezzemolo tritato e aglio

Olio extra vergine di oliva (grammi 15, equivalente tre cucchiaini)

 

Spuntino pomeriggio

Una tazza calda di orzo non zuccherato e un frutto fresco di stagione

 

Cena

Insalata di radicchio rosso e scarola (porzione libera)

Merluzzo al forno con pinoli e noci

Crema di piselli con lattuga e spinaci (porzione libera)

Olio extra vergine di oliva (grammi 15, equivalente tre cucchiaini)

 

Dopo cena

Una tisana calda e non zuccherata di finocchio dolce

Pag. 1 / 7

Vota questo articolo

Il voto dei lettori (3/5)

Commenti  Visualizza commenti     Stampa  Stampa articolo
Lascia un commento
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...
Sensibilità al glutine: una nuova malattia

Non ha niente a che vedere con la celiachia ma è provocata dalla stessa..

Aprile è il mese dell’intestino sano

Una campagna informativa in 15 tappe, per scoprire che il benessere..

Lo yogurt: un alleato dell’intestino

È nutriente, digeribile e disintossicante. Grazie ai lattobacilli sembra..

Celiachia, quando si diventa intolleranti

È un disturbo sempre più diffuso; oggi ne soffre una persona su 100

La celiachia non ancora diagnosticata e curata può causare infertilità

Alterazioni nella fertilità, aborti ricorrenti, parti pre-termine. Sono..

Il tuo intestino è un po’ pigro?
Test - Il tuo intestino è un po’ pigro?

Non ne parli per imbarazzo, ma anche perché non sai da che parte..