I VIDEO DI ROSANNA
Oroscopo della salute Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci Oroscopo della settimana

Basta dieta mediterranea, arriva My Plate?

Dagli Stati Uniti arriva My Plate contro l’obesità. Un piatto diviso in quattro parti con dimensioni diverse l’una dall’altra…

Basta dieta mediterranea, arriva My Plate?

Delle quattro parti, la più grande (3/4) è riservata alla verdura, poi la frutta, la terza ai cereali e la più piccola alle proteine. A fianco un piattino con latte e latticini. È questo il nuovo schema alimentare degli americani che va a sostituire la tradizionale piramide ispirata alla dieta mediterranea. Obiettivo? Combattere l’obesità con uno strumento facilmente memorizzabile. My Plate ha, infatti, un notevole impatto visivo e pratico ed è utilizzabile in modo più semplice rispetto alla piramide alimentare. Suddivide le porzioni per ogni pasto e basta uno sguardo per ricordarlo. In più, gli esperti oltreoceano sostengono sia un vero toccasana per il cuore e le malattie cardiovascolari correlate. Addio, quindi, alla dieta mediterranea? "L’obesità è una piaga in forte crescita– commenta Laura Trupiano, cardiologa all’Ospedale Multimedica di Sesto San Giovanni (Milano) – tra gli americani e non. E questo significa moltiplicare il rischio di infarti, ictus e trombosi, così come diabete e ipertensione nei prossimi decenni. Ben venga, quindi, una modalità salutare alternativa per dire stop ad abitudini alimentari scorrette tenendo presente, comunque, che anche la dieta mediterranea è un toccasana per il cuore, come diversi studi scientifici hanno confermato. Bene il fatto che i piatti di My Plate, così completi, non lascino spazio a spuntini e merendine fuori pasto, soprattutto per i bambini, vista l’alta incidenza di obesità infantile. È necessario, infatti, abituare fin da piccoli al consumo di frutta e verdura. E, se fosse possibile stabilire anche un ordine di colore, inizierei con il verde. Qualche perplessità, però, sulle proporzioni: ridurrei ulteriormente i carboidrati alla sera e li aumenterei durante i pasti diurni, come supporto all’importantissima attività fisica. Perplessità anche sui latticini a ogni pasto e sul fatto che non sono specificate le calorie per ogni piatto e, come si sa, il fabbisogno calorico è diverso nei bambini, adulti e anziani. Nel piatto dei bambini, per esempio, darei più spazio alle proteine. Per la prevenzione cardiovascolare, infine, ricordare che è importante che i cibi non siano troppo salati e che siano già conditi in modo da non avere libertà di aggiunta. Meglio, piuttosto, impiegare le spezie, concesse a volontà. Si deve, però, ricordare che piramide alimentare o My Plate da soli non bastano. Si deve intervenire sullo stile di vita in generale per contrastare obesità e malattie cardiovascolari. A partire dallo svolgimento  di una attività fisica moderata e costante".

di Livia Zacchetti

Vota questo articolo

Il voto dei lettori (3/5)

Commenti  Visualizza commenti     Stampa  Stampa articolo
Lascia un commento
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...
Cereali per una colazione con i fiocchi
Cereali per una colazione con i fiocchi

Avena, farro, orzo e crusca, ricchi di fibre e sali minerali

Le proprietà e gli utilizzi delle farine di cereali
Le proprietà e gli utilizzi delle farine di cereali

Dal farro al kamut, dal mais al riso: digeribili, ricche di fibre e dal..

Come convincere il tuo bambino a mangiare le verdure
Come convincere il tuo bambino a mangiare le verdure

Non sono tra i loro piatti preferiti, ma ci sono mille modi perchè i..

Porri, cavolfiori, finocchi: le mille virtù delle verdure bianche
Porri, cavolfiori, finocchi: le mille virtù delle verdure bianche

Poveri di calorie, ricchi di fibre, con principi attivi antitumorali e..