I VIDEO DI ROSANNA
Oroscopo della salute Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci Oroscopo della settimana

Un lifting “naturale” contro i segni del tempo

Più antiossidanti e meno grassi: è questa la ricetta antiage per prenderti cura della tua pelle

No pagePagina successiva
Un lifting “naturale” contro i segni del tempo

 

Per prevenire perdita di elasticità, rughe e occhiaie, pedaggi che il nostro viso è costretto a pagare al tempo che passa, non è obbligatorio ricorrere a trattamenti costosi e impegnativi. Ci sono ottimi rimedi naturali che, oltre a far bene, appagano anche il gusto. 

 

Una “ricarica” di vitamine  

In natura esistono alimenti che sono vere e proprie ricariche di vitamine, minerali ed enzimi in grado di spazzare via i radicali liberi. "Le ricerche degli ultimi 50 anni hanno dimostrato che i radicali liberi sono la principale causa di invecchiamento. Una dieta ricca di alimenti antiossidanti può rallentare il processo di invecchiamento e contribuire alla giovinezza cellulare e dell’epidermide", spiega il professor Pierluigi Rossi, specialista in Scienze dell'alimentazione e medicina preventiva. Via libera, quindi, al consumo di cibi ricchi di vitamina C (prugne, ananas, arance, limoni,  mandarini, kiwi, ciliegie, peperoni, fragole, mirtilli rossi, pomodori e broccoli), che mantiene in attività il collagene. Un ruolo importante è anche quello svolto dalla luteina (spinaci e  cavoli, cicoria, radicchio rosso, prezzemolo, rucola, piselli, lattuga, broccoli, mais giallo, uova e cime di rapa cotte) soprattutto per la pelle e la vista. Ma è la E la vitamina “anti-invecchiamento” per eccellenza, perché aiuta a mantenere giovane la pelle contrastando la formazione di rughe. Per farne scorta, basta mangiare regolarmente verdura a foglia, semi e frutta oleosa, mirtilli, carote, finocchi e pomodori. La vitamina A, presente in spinaci, carote, agrumi, cavolo è utile invece per il corretto funzionamento del ricambio cellulare e per ridurre l'eccesso di secrezione sebacea.

Decisamente consigliabile è bere 2 litri al giorno di acqua, ma anche del tè verde o un buon bicchiere di vino, ricchi in polifenoli, con un'azione antinfiammatoria protettiva per la pelle. "Il fabbisogno proteico quotidiano per mantenere l'integrità strutturale della cute è, invece, di circa  1,2-1,5 grammi di proteine pure per chilo di peso", spiega il professor Giovanni Salti, docente del master di dermatologia estetica Università di Firenze. Facendo due calcoli, in una donna di 60  kg sarà di circa 70-75 grammi di proteine pure, che, in termini alimentari corrisponde a circa 300 grammi al giorno di alimenti  proteici (carne e pesce). 

Vota questo articolo

Il voto dei lettori (3/5)

Commenti  Visualizza commenti     Stampa  Stampa articolo
Lascia un commento
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...
Una maschera antiage tutta naturale

Avocado, tuorlo d’uovo e aloe per una ricetta di bellezza

Settanta ricette gustose per avere una pelle sempre giovane

In questo libro, scritto da Lorella Cuccarini e due dermatologhe, i..

Rughe, e se imparassimo ad accettarle?

I segni del tempo sul viso possono renderlo ancora più interessante

Le Spa preferite dai Vip

Trattamenti esclusivi, diete e cure antiage: ecco dove vanno le celebrity..