I VIDEO DI ROSANNA
Oroscopo della salute Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci Oroscopo della settimana

I cibi anti influenza

L'alimentazione che ci aiuta a combattere i malanni di stagione

Immagine successiva
I cibi anti influenza

Se influenza e raffreddore sono in agguato, in genere ricorriamo prontamente ad una terapia farmacologica. Ma perché non combattiamo questi fastidiosi malanni di stagione a tavola? 

 

L’aspirina naturale

Numerosi sono infatti i cibi che contengono naturalmente buone dosi di acido acetilsalicilico, principio attivo di una lunga lista di farmaci capaci di svolgere un’ azione antinfiammatoria, antidolorifica e antipiretica. Ciò che molti però non sanno è che questo prezioso acido è presente, a diverse concentrazioni, anche negli alimenti, prevalentemente nei vegetali. L’acido salicilico è un componente naturale, prodotto dalle piante come meccanismo di difesa dall’attacco da parte di agenti patogeni, in particolare virus e funghi; ma anche come protezione dall’azione dannosa dei raggi UV, dall’ozono o da altre condizioni di stress.

 

I cibi alleati della salute

Grazie ad una scelta mirata dei cibi che portiamo in tavola, possiamo avvalerci degli stessi effetti benefici. Conoscere infatti in quali piante l’acido acetilsalicilico è maggiormente presente, potrà fornirci un’arma in più per combattere l’influenza senza incorrere nel rischio degli effetti collaterali che i farmaci possono dare.

Frutta: ribes, lamponi, datteri sono i frutti a maggiore contenuto (tra 3-5mg/100gr); seguono l’albicocca, l’arancia e l’ananas (circa 2mg/100gr); tra la frutta autunnale troviamo l’uva. Discreto è il contenuto nelle mele la cui concentrazione differisce in base alla varietà: la mela golden, ad esempio, ne possiede 0.08mg/100gr; mentre la mela granny smith circa 0.6mg/100gr.

Erbe e spezie: in particolare fra tutte spicca il curry (circa 200mg/100gr). Il curry è una preziosa miscela di spezie composta generalmente da curcuma, zenzero, cardamomo, coriandolo, pepe nero, cumino, noce moscata, fieno greco, chiodi di garofano, cannella, zafferano e peperoncino. L’uso del curry in cucina offre numerosi vantaggi, non solo per l’elevato contenuto in acido acetilsalicilico, ma anche per la presenza di numerose altre sostanze, tra le quali gli antiossidanti, capaci di favorire la digestione, proteggere il fegato e l’intestino, ad azione antinfiammatoria. Meccanismi importanti in caso di influenza. In base al contenuto in salicilati, il curry è seguito da paprika, timo, origano e rosmarino.

Altri cibi: discreto è anche l’apporto dato dal consumo della liquirizia e del miele. Diversamente, la carne rossa e bianca, le uova, il pesce e i derivati del latte ne contengono solo tracce o addirittura nulla.

Vota questo articolo

Il voto dei lettori (3/5)

Commenti  Visualizza commenti     Stampa  Stampa articolo
Lascia un commento
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...
I farmaci per il raffreddore? Inutili

Risparmiate i soldi: le ricerche non confermano l’efficacia delle..

Non farti tentare dai cibi light

Per mantenersi in linea non basta consumare cibi alleggeriti, anzi, il..

La pubblicità sui cibi spazzatura? Funziona

I bambini esposti agli spot che reclamizzano bibite zuccherate e fast..

Influenza A: dobbiamo preoccuparci?

Nessun allarme, ma è importante la vaccinazione per le categorie a..

Ti sei ammalata proprio a Natale? 5 consigli per guarire in fretta

Ecco una serie di rimedi ad hoc per rimetterti in piedi in tempo per le..

Tabelle di composizione degli alimenti
Strumenti - Tabelle di composizione degli alimenti

I dati riportati sono per il 70% dati sperimentali originali, ottenuti da..

Calorie di troppo
Strumenti - Calorie di troppo

Determina il tuo metabolismo basale (BMR) e saprai di quante calorie..

Che stile di vita sei
Test - Che stile di vita sei

Lo stile di vita rappresenta l'espressione di noi stessi nel mondo che ci..