I VIDEO DI ROSANNA
Oroscopo della salute Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci Oroscopo della settimana

Salmone: la salute sulla tavola di Natale

Fresco, affumicato o in scatola, il “pesce rosa”, ricco di benefici per cuore e pelle, conquista per le sue proprietà. E nel periodo natalizio è l'alimento principe delle nostre tavole. La ricetta con cui prendere per la gola parenti e amici.

Immagine successiva
Salmone: la salute sulla tavola di Natale

Con la consulenza del prof. Pietro Antonio Migliaccio, nutrizionista e Presidente della Società Italiana di Scienza dell’Alimentazione (SISA).

 

Protagonista di aperitivi e ingrediente di elezione per primi piatti, soprattutto nel periodo natalizio, fino a qualche tempo fa il salmone era un ingrediente pregiato per le tavole delle grandi occasioni. Ma oggi, grazie alla crescita in allevamento che concede costi più contenuti rispetto al passato, è diventato un alimento alla portata di tutte le tasche. Ed è sempre più consumata anche la variante conservata, nella versione “affumicato” o in scatola. Tanto che, secondo le stime dell’ANCIT (Associazione Nazionale Conservieri Ittici) il valore delle conserve ittiche è pari a 1.480 milioni di euro e il salmone è tra i pesci più presenti nelle tavole degli italiani. Ma non tutti sanno che dietro il suo gusto morbido e saporito si celano proprietà estremamente benefiche per la nostra salute, tanto da essere promosso a pieni voti anche dai nutrizionisti. A cominciare dal contenuto in Omega-3.

 

Come acquistare un buon salmone?

Se fresco, "Valgono gli stessi parametri che si utilizzano per valutare gli altri pesci - consiglia il professor Giovanni Ballarini, veterinario, antropologo alimentare e presidente dell’Accademia Italiana della Cucina -. Se lo acquistate affumicato, in busta, tenete presente che bordi secchi e macchie scure possono essere indicativi di cattiva conservazione, sapore deteriorato, ma non per questo automaticamente pericolose. Sono comunque da evitare. Per quanto riguarda, invece, quello in scatola, meglio orientarsi verso un prodotto che abbia un’etichetta chiara in cui sono specificate tutte le caratteristiche, compreso il tipo di olio utilizzato (meglio di oliva); che abbia un apporto proteico elevato e un apporto lipidico non superiore alle 200 calorie per 100 grammi.

 

Pescato o di allevamento?

Il salmone proveniente dall’Atlantico nasce e cresce prevalentemente in allevamento. Solo in Alaska questo pesce è abbondante in natura e l’allevamento è vietato. Quindi, se su una confezione non viene indicata in maniera specifica la dicitura “pescato” o “proveniente dall’Alaska”, probabilmente si tratta di pesce di allevamento. In inverno il salmone fresco è probabilmente allevato, poiché viene catturato solo durante la primavera, d’estate e in autunno. Se la polpa presenta striature bianche (grasso), si tratta quasi sicuramente di pesce d’allevamento. Allo stato brado, le carni del salmone sono magre e il grasso è presente in quantità minime o non è affatto visibile.

Vota questo articolo

Il voto dei lettori (3/5)

Commenti  Visualizza commenti     Stampa  Stampa articolo
Lascia un commento
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...
Cosmetici, cibo per la pelle

È un trend in crescita: i nuovi prodotti di bellezza sono realizzati con..

Pelle sensibile? Ecco come proteggerla

L’epidermide delicata deve essere aiutata a fronteggiare lo stress..

Settanta ricette gustose per avere una pelle sempre giovane

In questo libro, scritto da Lorella Cuccarini e due dermatologhe, i..

Allarme rosso per il cuore delle donne

Al contrario di quanto si crede, le malattie cardiovascolari colpiscono..

A che velocità batte il tuo cuore?
Strumenti - A che velocità batte il tuo cuore?

Specificando il sesso e inserendo l’età otterrai la tua frequenza..

Hai problemi di cuore?
Test - Hai problemi di cuore?

Vuoi sapere qual è il tuo rischio di malattie cardiovascolari? Rispondi..

TEST dell’acqua: ma tu bevi abbastanza?
Test - TEST dell’acqua: ma tu bevi abbastanza?

Sei sicura di bere a sufficienza? Fai il test e scegli l’acqua più..