I VIDEO DI ROSANNA
Oroscopo della salute Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci Oroscopo della settimana

Alimentazione bambini: per un bimbo su quattro il pasto è uno stress

La ‘colpa’ anche dei genitori, ecco gli errori da non fare segnalati dai pediatri.

Alimentazione bambini: per un bimbo su quattro il pasto è uno stress

Per il 25% dei bimbi sotto i sei anni sedersi a tavola è uno stress, al punto che i sintomi somigliano molto a quelli dei disturbi alimentari dei fratelli più grandi.

Si tratta dei cosiddetti Nofed (Non-Organic Feeding Disorders) di cui si è parlato durante una sessione dell’ultimo Congresso Italiano di Pediatria.

Come spiegato dal prof. Claudio Romano, pediatra dell’Università di Messina, questi disturbi oltre ai bambini sani (25%) riguardano anche quelli che hanno qualche problema di sviluppo (80%). Quanto alle cause, se nel 15-30% dei casi sono dovute a problemi organici, nell’80% risalgono alla sfera psicologica. “La forma più frequente di disturbo della condotta alimentare è costituita dai bambini che hanno una avversione verso il cibo o che non provano alcun ‘piacere’ a tavola - spiega l’esperto -. Per fortuna nella maggior parte dei casi questi bambini sono vivaci e svolgono regolarmente la loro attività. Il ruolo del pediatra è quello di rassicurare la famiglia che spesso considera questo comportamento alimentare come espressione di una condizione patologica.  La fascia di età più interessata è quella tra i 3 e 6 anni”.

 

Il problema è stressante anche per i genitori che, come aggiunge Romano “pur di assicurare, secondo loro, una alimentazione adeguata sono disposti a tutto. I comportamenti più frequenti sono quelli di offrire il latte di notte durante il sonno (nel bambino tra i 2-3 anni), o di assumere un atteggiamento persecutorio nei confronti del bambino rispetto al cibo, associato spesso a forzature. Un altro comportamento da eliminare è costituito dal consentire ‘distrazioni’ durante il pasto (gioco, televisione). Il bambino deve consumare il pasto seduto a tavola”, ammonisce l’esperto.

“Il rischio – secondo il pediatra - può essere ridotto offrendo prima dei 9 mesi anche alimenti dal gusto ‘forte’: vegetali, pomodoro ed agrumi. Dal 10° mese in poi può essere offerta un’alimentazione da adulto e senza limiti, rispettando però i gusti del bambino (alimentazione responsiva). Uno svezzamento troppo lento e con tardiva introduzione dei gusti decisi può favorire l'instaurarsi di un "comportamento alimentare di tipo neofobico, in cui alimenti nuovi vengono rifiutati", avverte lo specialista.

 

Ma quando un disturbo deve far preoccupare? I campanelli d'allarme che devono indurre ad un approfondimento diagnostico, per escludere cause di natura organica, sono la presenza di sintomi clinici di tipo gastrointestinale quali il vomito, la diarrea e principalmente l'arresto della crescita o la perdita di peso. Anche eventuali sintomi di tipo extra-gastrointestinale, quali la presenza di un ritardo dello sviluppo psicomotorio (linguaggio, deambulazione), possono correlarsi ad un disturbo del comportamento alimentare di tipo organico. 

Vota questo articolo

Il voto dei lettori (3/5)

Commenti  Visualizza commenti     Stampa  Stampa articolo
Lascia un commento
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...
Quando i bambini sono maleducati: è sempre tutta colpa dei genitori?
Quando i bambini sono maleducati: è sempre tutta colpa dei genitori?

Le buone maniere vanno insegnate subito, a partire dai tre anni. Quali..

I figli fanno la felicità, ma solo quando i genitori superano i 30 anni
I figli fanno la felicità, ma solo quando i genitori superano i 30 anni

Finché sono piccoli, prevalgono le preoccupazioni. Mamma e papà stanno..

Anoressia, un problema anche maschile
Anoressia, un problema anche maschile

I disturbi alimentari in crescita tra i giovani uomini

I bambini sanno quando è ora di mangiare
I bambini sanno quando è ora di mangiare

Controproducente obbligare i bambini a finire la pappa se non ne hanno..

Mamme over 50
Mamme over 50

Quali sono le difficoltà di una gravidanza in età avanzata

Tabelle di composizione degli alimenti
Strumenti - Tabelle di composizione degli alimenti

I dati riportati sono per il 70% dati sperimentali originali, ottenuti da..

Qual è il tuo peso ideale?
Strumenti - Qual è il tuo peso ideale?

Quest’estate hai gettato da una rupe l’odiosa bilancia, ma ora con..

Calorie di troppo
Strumenti - Calorie di troppo

Determina il tuo metabolismo basale (BMR) e saprai di quante calorie..

Scopri come raggiungere il tuo peso forma
Strumenti - Scopri come raggiungere il tuo peso forma

Vuoi sapere il tuo peso forma e quanti chili devi perdere per ottenerlo?..

Sei vittima dello stress?
Test - Sei vittima dello stress?

Ritmi di vita sempre più frenetici mettono a dura prova il nostro..

Shopping: gioia o tormento?
Test - Shopping: gioia o tormento?

L’unico rimedio alla tristezza e alla noia è perderti nei camerini,..

In vacanza riesci a staccare dal lavoro?
Test - In vacanza riesci a staccare dal lavoro?

Scopri con il nostro divertente test, se riesci a fare spazio dentro di..

Lavoro e famiglia. Riesci a conciliarli?
Test - Lavoro e famiglia. Riesci a conciliarli?

Scopri se sei capace di armonizzare la vita lavorativa con gli aspetti..

Sei vittima dell'ansia da prestazione?
Test - Sei vittima dell'ansia da prestazione?

Sempre le migliori in ufficio, in famiglia e sotto le lenzuola. Questa..