I VIDEO DI ROSANNA
Oroscopo della salute Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci Oroscopo della settimana

Al Bano sostiene le mamme e i bambini del Sud Sudan

C'è tempo fino al 30 novembre per aiutare AISPO a sostenere l'emergenza materno-infantile dell'Ospedale Comboniano di Wau. Invia un SMS solidale al 45595 per donare e tendere la mano a chi ha bisogno.

Al Bano sostiene le mamme e i bambini del Sud Sudan

Nato solo nel 2011 dopo una lunga guerra civile, il Sud Sudan detiene già un terribile primato: è uno dei Paesi con il tasso di mortalità infantile fra i più alti al mondo (6,8%) e con il più alto tasso di mortalità materna (il 2%).

Qui i bambini rischiano di non sopravvivere: 68 di loro, su 1000 nati vivi, non arrivano a compiere un anno. Basti pensare che in Italia questo dato scende a 3.

In questo Paese al centro dell’Africa i bambini rischiano anche di non avere accanto le loro mamme. Ogni 100.000 parti infatti, sono ben 2054 le donne che non sopravvivono. Un numero drammatico se raffrontato ad esempio con l'Italia, dove il numero delle morti scende a 4, o alla media dei Paesi industrializzati, che è di 12, mentre è comunque di 500 nell’Africa a Sud del Sahara. 

Dati allarmanti che rispecchiano la situazione sanitaria complessiva di questo Paese in cui anni di conflitti armati hanno determinato fame, povertà e gravi carenze in ambito sanitario.

Al fine di migliorare le condizioni di salute delle mamme e dei bambini in Sud Sudan AISPO - Associazione Italiana per la Solidarietà tra i Popoli, lancia fino al 30 novembre una campagna di sensibilizzazione e raccolta fondi tramite SMS solidale al 45595.

Grazie al ricavato, l’Ong potrà fornire al St. Daniel Comboni Hospital di Wau farmaci, materiale consumabile, piccole attrezzature sanitarie di prima necessità e combustibile per il generatore da utilizzare in caso di improvvisa mancanza di corrente.

Oltre al miglioramento e all’ampliamento dei servizi erogati dall’ospedale, lo staff sanitario di AISPO si occuperà di formare il personale locale e gli studenti dell’Università di Infermieristica di Wau per trasmettere loro le conoscenze e l’esperienza necessarie per uno sviluppo autonomo e indipendente.

A beneficiare direttamente dell’iniziativa saranno ogni anno oltre 20.000 tra i più deboli, principalmente mamme e bambini, ma indirettamente anche i quasi 350.000 abitanti della regione del Bahr-el-Ghazal occidentale di cui Wau è capitale.

Protagonista e testimonial della campagna, da molti anni amico di AISPO, è Al Bano che lancia un appello diretto al pubblico: Sostieni con me i meravigliosi medici, infermieri, volontari dell’Ospedale Comboniano di Wau, nel Sud Sudan. Aiuterai migliaia di mamme e di bambini a sopravvivere all’orrore di una guerra infinita. 

Il valore della donazione è di 2 euro per ciascun SMS inviato da cellulari TIM, Vodafone, WIND, 3, PosteMobile, CoopVoce e Nòveca. Sempre di 2 euro per ciascuna chiamata fatta allo stesso numero da rete fissa TeleTu e TWT e di 2/5 euro per ciascuna chiamata fatta allo stesso numero da rete fissa Telecom Italia e Fastweb.

 

AISPOAssociazione Italiana per la Solidarietà tra i Popoli

Si tratta di un'organizzazione non governativa, costituita per volontà di alcuni operatori dell'Ospedale San Raffaele di Milano con l'obiettivo di garantire il diritto alla salute nelle aree del Sud del mondo particolarmente sensibili, carenti di competenze mediche e di adeguate strutture ospedaliere.

AISPO opera in molti paesi in via di sviluppo e in molte aree di crisi. Ad oggi è presente nella regione autonoma del Kurdistan (Iraq), nei Territori Palestinesi, in Sud Sudan, in Afghanistan, in Uganda, in Mozambico e in Vietnam.

 


Vota questo articolo

Il voto dei lettori (3/5)

Commenti  Visualizza commenti     Stampa  Stampa articolo
Lascia un commento
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...
I bambini sanno quando è ora di mangiare
I bambini sanno quando è ora di mangiare

Controproducente obbligare i bambini a finire la pappa se non ne hanno..

Concerto per la vita che ascolta: sono aperte le prenotazioni
Concerto per la vita che ascolta: sono aperte le prenotazioni

La musicoterapia in gravidanza; tre concerti gratuiti, proposti dal Moige..

“Race for the Cure”, insieme contro il cancro al seno
“Race for the Cure”, insieme contro il cancro al seno

Il 22 maggio si corre la mini-maratona di solidarietà con le donne che..

Come riconoscere la fame vera da quella psicologica?
Come riconoscere la fame vera da quella psicologica?

Reale o nervosa? Imparare a riconoscere gli stimoli è il primo passo per..

La fame nervosa e quella notturna: perché non riusciamo a resistere?
La fame nervosa e quella notturna: perché non riusciamo a resistere?

Si chiama emotional eating: il cibo come mezzo per tenere sotto controllo..

Sei combattiva o fatalista?
Test - Sei combattiva o fatalista?

Sei convinta di poter esercitare un controllo sugli eventi e di poter..

In vacanza riesci a staccare dal lavoro?
Test - In vacanza riesci a staccare dal lavoro?

Scopri con il nostro divertente test, se riesci a fare spazio dentro di..

TEST dell’acqua: ma tu bevi abbastanza?
Test - TEST dell’acqua: ma tu bevi abbastanza?

Sei sicura di bere a sufficienza? Fai il test e scegli l’acqua più..