I VIDEO DI ROSANNA
Oroscopo della salute Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci Oroscopo della settimana

Il 2 ottobre 2013 la Prima Giornata Nazionale dell’Artrosi

Il 2 ottobre 2013 la Prima Giornata Nazionale dell’Artrosi

Per avvicinare la popolazione a una nuova visione conservativa della malattia, per il 2 ottobre è stata organizzata la Prima Giornata Nazionale dell’Artrosi.

A partire da martedì 24 settembre, telefonando al numero 039 2324219, sarà possibile prenotare una visita gratuita con uno degli specialisti del Centro Nazionale Artrosi, attivo dai primi di settembre con l’obiettivo di offrire al paziente una consulenza medica, chirurgica e riabilitativa di alto livello e affrontare la cura dell’artrosi e delle malattie ortopedichea 360° .

Si tratta di un’occasione importante per conoscere le nuove e più efficaci terapie disponibili per la cura dell’artrosi e usufruire di un consulto gratuito con uno degli specialisti del Centro. L’iniziativa intende essere anche una campagna di informazione e sensibilizzazione della popolazione italiana, che sempre più manifesta dolori articolari. L’artrosi infatti si può curare in tanti modi con grandissimi risultati e con significativi miglioramenti della qualità della vita dei pazienti.

Fra le terapie possibili e percorribili prima di un intervento chirurgico si annoverano l’utilizzo delle cellule staminali con procedure mininvasive in artroscopia, l’applicazione indolore di gel contenenti farmaci specifici, la prevenzione effettuata attraverso una dieta alimentare anti artrosi e programmi di fisioterapia personalizzati, che prevedono alcune sedute nei centri specializzati e il mantenimento degli esercizi a domicilio.

La diffusione della malattia in Italia

L’artrosi è una malattia articolare cronico - degenerativa a carattere progressivo, che colpisce in Italia circa 4 milioni di persone di cui, in base alle stime dei dati Istat, 640.000 in Lombardia (280.000 in Emilia Romagna, 360.000 nel Lazio, 320.000 in Veneto). Interessa principalmente le persone anziane, ma anche i giovani possono soffrirne. Infatti, come per molte altre malattie, nella maggior parte dei casi l’insorgere della patologia è dovuto ad una combinazione fra la predisposizione genetica dell’individuo (artrosi di tipo primario) e l’influenza dei fattori ambientali, soprattutto le sollecitazioni meccaniche, l’obesità, le malformazioni, i traumi ed i microtraumi (artrosi di tipo secondario).

L’osteoartrosi presenta una prevalenza del 11% e 24% nella popolazione adulta rispettivamente per ginocchio e anca (dati EULAR 2013). È la causa principale di disabilità.

PARLIAMO DI: artrosi, cura

Vota questo articolo

Il voto dei lettori (3/5)

Commenti  Visualizza commenti     Stampa  Stampa articolo
Lascia un commento
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...
Artrosi cervicale: quando si ricorre alla chirurgia
Artrosi cervicale: quando si ricorre alla chirurgia

In alcuni casi, con disturbi neurologici gravi, si può intervenire con..

Una mano tesa a chi soffre di artrosi
Una mano tesa a chi soffre di artrosi

Il 26 gennaio è la giornata dedicata a questo grave disturbo

Glaucoma, un collirio migliora la cura
Glaucoma, un collirio migliora la cura

Con questo nuovo farmaco niente più crisi allergiche

Un nuovo principio attivo che cura l’angioedema
Un nuovo principio attivo che cura l’angioedema

È un farmaco salvavita che consente un intervento rapido in caso di crisi

Muoversi: la cura a tutti i mali
Muoversi: la cura a tutti i mali

Numerosi studi scientifici confermano l’efficacia terapeutica..