I VIDEO DI ROSANNA
Oroscopo della salute Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci Oroscopo della settimana

Il ''senso'' dei regali: scopriamo insieme il loro significato

Il dono ''parla di noi'': sveliamo cosa nasconde questo semplice gesto. Il decalogo di Babbo Natale per la scelta giusta e il test per capire il genere che ti attrae di più: novità o tradizione?

No pagePagina successiva
Il ''senso'' dei regali: scopriamo insieme il loro significato

Che cosa regalerete a Natale al vostro partner e ai vostri amici? Che lo abbiate già deciso, o che siate ancora alla ricerca dell'idea giusta, sappiate una cosa: i regali che farete parleranno di voi. Perché anche in base alla scelta, si può risalire alla personalità di un individuo. “Il regalo”, spiega a più Sani più Belli Giusy Rosamondo, psicologa e psicoterapeuta a Roma, autrice del test che proponiamo, “è il simbolo di ciò che ci lega all'altro, perché condiviso. Ci preme che la persona che lo riceve, oltre a gradirlo, si ricordi che è nostro. Per questo è così difficile sceglierlo: in quel momento stiamo lavorando per soddisfare due desideri contemporaneamente”. La scelta di un oggetto dicono gli esperti, non è per nulla casuale. “È dettata dalle esigenze interne più pressanti”, dice la psicologa. “Per il destinatario, invece, il regalo è simbolo di affetto, di amore, dimostrazione che si è sempre presenti nella mente di qualcuno”. Il regalo può essere “egoista”, quando offre un piacere a se stessi prima che all'altro; “narcisistico” quando viene fatto per apparire; “espiatorio” quando serve a farci perdonare una colpa, e “sostitutivo" quando la sua funzione è quella di compensare una carenza di rapporti affettivi.

Il decalogo di Babbo Natale

E se il destinatario è un bambino? Qual è il regalo più adatto a un piccolo? La dottoressa Cristiana De Ranieri, del servizio di psicologia pediatrica dell'ospedale Bambin Gesù di Roma, ha stilato una guida alla scelta del giocattolo a misura di bambino.


1. Considerare l’età ma non farne un vincolo: molti giocattoli “crescono” insieme ai bambini che modificano il loro modo di utilizzarli.

2. Non farsi condizionare dal sesso: la definizione di giochi “da maschio” o “da femmina” spesso corrisponde a preconcetti culturali che i bambini non hanno.

3. Parlare con il piccolo, per capire meglio quali sono i desideri del momento.

4. Non demonizzare giocattoli per le loro caratteristiche potenzialmente violente: l’aggressività è una componente del corredo emotivo umano e negarla può rendere più difficile per il bambino imparare a gestirla.

5. Cercare giocattoli che permettano un intervento attivo del bambino, che si possano cioè prestare a diversi utilizzi e trasformazioni, in base alla sua fantasia.

6. Non esagerare acquistando solo giocattoli cosiddetti “intelligenti”, che hanno una finalità didattica: il bambino impara e cresce soprattutto fingendo, inventando, costruendo, recitando una parte.

7. Favorire, man mano che il bambino cresce, giochi da condividere con altri: con l'età, infatti si sviluppa la sua capacità di socializzare.

8. Non scegliere un gioco solo perché è proposto dalla moda o dalla tivù: anche se non è facile prescindere dall’influenza della pubblicità.

9. Non valutare il valore di un regalo in base a un parametro economico. Nonsempre un giocattolo costoso suscita interesse nel bambino.

10. Scegliere il gioco pensando al bambino e non ai propri desideri insoddisfatti. Si potranno rivivere emozioni infantili dimostrandosi disponibili a giocare.

Vota questo articolo

Il voto dei lettori (3/5)

Commenti  Visualizza commenti     Stampa  Stampa articolo
Lascia un commento
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...
Il significato dei colori
Il significato dei colori

I disegni dei bambini ci raccontano il loro stato d'animo

Il regalo perfetto sotto l’albero
Il regalo perfetto sotto l’albero

Guida allo shopping natalizio senza stress

Test genetici per contrastare l’invecchiamento cellulare
Test genetici per contrastare l’invecchiamento cellulare

Nuovi test cellulari ed ematici per Individuare i “punti deboli”..

La medicina che predice con il test genetico
La medicina che predice con il test genetico

Partire dal Dna per identificare i fattori di rischio del proprio stato..

Il tuo intestino è un po’ pigro?
Test - Il tuo intestino è un po’ pigro?

Non ne parli per imbarazzo, ma anche perché non sai da che parte..

TEST dell’acqua: ma tu bevi abbastanza?
Test - TEST dell’acqua: ma tu bevi abbastanza?

Sei sicura di bere a sufficienza? Fai il test e scegli l’acqua più..