I VIDEO DI ROSANNA
Oroscopo della salute Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci Oroscopo della settimana

In primo piano

Canale

Array ( [id_block] => 74 [page] => home [label] => a0 [resource] => 4812 [id_resource] => 0 [titoloCorto] => Amici per la pelle [titoloLungo] => [Catesto] => [extra] => bellezza/viso-corpo/amici-per-pelle [title_topath] => bellezza/viso-corpo/amici-per-pelle.htm [descrizione] => L’inverno può mettere a dura prova la barriera idrolipidica della cute [gallery] => Array ( [1] => Array ( [id] => 9108 [text] => [file] => img1.jpg [gallery] => articolo [type] => img [idGal] => 4812 [order] => 1 [dimensione] => 240 [align] => left [watermark] => [colorwatermark] => [format] => long ) [100] => Array ( [prima] => Array ( [id] => 9108 [text] => [file] => img1.jpg [gallery] => articolo [type] => img [idGal] => 4812 [order] => 1 [dimensione] => 240 [align] => left [watermark] => [colorwatermark] => ) ) ) [originale] => Array ( [id] => 4812 [testo] =>

Le funzionalità dell’epidermide sono dipendenti dai cambiamenti climatici: come la crescita dei capelli o delle unghie è più rallentata, in questa stagione anche la pelle si adatta al meteo. Durante i periodi caratterizzati da freddo, vento e poca luce solare, il normale ricambio cellulare rallenta. La pelle, così, appare disidratata e spesso pruriginosa. Le soluzioni? La giusta scelta di detergenti e creme, e una corretta alimentazione.
Esistono due tipi di pelle secca: quella costituzionale, con la quale si nasce, e quella che diventa secca per svariate motivazioni.

Quando è così “di natura”
Quella secca costituzionale è una pelle che ‘tira’. Non ci sono pori dilatati nelle zone caratteristiche (ali del naso e zigomi) e non è mai lucida. Per un lungo periodo è sicuramente una bella pelle, compatta, che tiene il trucco. Ma con il tempo, è facilmente soggetta a irritazioni, arrossamenti e, quando la situazione peggiora, può comparire il prurito. A questo si associa quasi sempre la desquamazione: piccole scagliette traslucide biancastre che si staccano dalla cute a dimostrazione di quanto siano in difficoltà lo strato corneo e il film idrolipidico. Questo squilibrio comporta anche la riduzione dell’elasticità e della morbidezza, che favorisce la comparsa delle rughe.

Quando invece “ci diventa”
Con il passare degli anni, l’equilibrio tra i grassi e l’acqua si altera, l’attività cellulare si impigrisce e il ricambio cutaneo ristagna. La cute, così, si disidrata e si assottiglia. Può anche diventare secca a seguito di trattamenti cosmetici o farmacologici. Anche sottoporsi a drastici cambiamenti climatici può metterla a dura prova. Talvolta sono, invece, le condizioni di lavoro a rendere la pelle secca, come accade a tutti coloro che entrano in contatto quotidianamente con sostanze chimiche o passano le giornate in ambienti chiusi e climatizzati.

Un aiuto naturale
Il modo di nutrirsi può fare molto. La secchezza e la fessurazione della pelle sono il segno più comune e precoce di una carenza di omega-3. Il consumo di questi acidi grassi polinsaturi favorisce il metabolismo cutaneo e migliora l’elasticità e l’idratazione della pelle. Per farne scorta è sufficiente, ogni giorno, assumere un cucchiaio da minestra di olio di semi di lino macinati al momento, mescolati alla verdura o nello yogurt. Accanto a essi, un’alimentazione sana può aiutare a nutrire la pelle dall’interno: quindi, privilegiare frutta e verdura crude, abolire le fritture e i prodotti preconfezionati, aggiungere spezie alle pietanze.
[webtv] => 0 [catenaccio] => L’inverno può mettere a dura prova la barriera idrolipidica della cute, rendendola più secca e disidratata del solito. Gli alleati sono a tavola… [titolo] => Amici per la pelle [categoria] => 17 [sottocategoria] => 104 [video] => [adv] => 0 [canale] => 0 [firma] => [user] => 7 [url] => bellezza/viso-corpo/amici-per-pelle [bozza] => 0 [tag] => Pelle, Inverno, Freddo, Cura della pelle, Disidratazione [data] => 2019-10-22 11:13:26 [visto] => 231 [voti] => 0.00 [n_voti] => 0 [topstory] => 0 [tpl] => 1 [testofisso] => [fissohome] => 0 [gallerytesto] => [galleryname] => [datains] => 0000-00-00 00:00:00 [news] => 0 [ansa] => 0 [dataup] => 2019-10-22 11:13:25 [evidence] => 0 ) [url] => bellezza/viso-corpo/amici-per-pelle ) Array ( [id_block] => 71 [page] => home [label] => a1 [resource] => 610 [id_resource] => 0 [titoloCorto] => Il mare in montagna: Valsugana e Lagorai [titoloLungo] => [Catesto] => [extra] => benessere/valsugana-e-lagorai [title_topath] => benessere/valsugana-e-lagorai.htm [descrizione] => Un mix perfetto. Una meravigliosa esperienza di simbiosi tra uomo e natura. [gallery] => Array ( [0] => Array ( [id] => 2398 [text] => [file] => img1.jpg [gallery] => articolo [type] => img [idGal] => 610 [order] => 0 [dimensione] => 0 [align] => [watermark] => [colorwatermark] => [format] => long ) [1] => Array ( [id] => 2582 [text] => [file] => img_new.jpg [gallery] => articolo [type] => img [idGal] => 610 [order] => 1 [dimensione] => 0 [align] => [watermark] => [colorwatermark] => [format] => long ) [100] => Array ( [prima] => Array ( [id] => 2582 [text] => [file] => img_new.jpg [gallery] => articolo [type] => img [idGal] => 610 [order] => 1 [dimensione] => 0 [align] => [watermark] => [colorwatermark] => ) ) ) [originale] => Array ( [id] => 610 [testo] =>

Benvenuti a Levico Terme: dove il benessere termale incontra la natura, lo sport e la cultura, tra le bellezze del Trentino e un’ospitalità autentica, di qualità. Dove il verde delle montagne avvolge il lago di Levico, premiato “Bandiera Blu d’Europa”, con acque limpidissime e balneabili. Dove la vacanza è anche un viaggio enogastronomico alla scoperta dei sapori tipici trentini… ma con qualcosa in più: Levico Terme è una località rinomata per la pratica del termalismo fin dall’Ottocento e oggi preziosa fonte di energia e di salute grazie all’Acqua Forte. Un luogo speciale in cui l’esperienza termale si combina a tantissime attività dedicate ad adulti e bambini, da comporre come pezzi di un puzzle che racconta di benessere, natura ed emozioni!

Valsugana e Lagorai

Laghi, natura, sport… e una mucca per amica!
Due meravigliosi laghi, di Levico e Caldonazzo, tra i più puliti d’Italia, entrambi riconosciuti Bandiera Blu d’Europa e balneabili da maggio a settembre. Un fiume, il Brenta, che scorre accanto a una ciclabile di 80 chilometri adatta anche alle famiglie che si snoda fino a Bassano del Grappa e attraversa villaggi e monumenti storici, biotopi, campi di mais e meleti.

Valsugana e Lagorai

Visitatori da tutto il mondo scoprono la Valsugana per vivere in ogni stagione l’esperienza di simbiosi uomo-natura di Arte Sella, una galleria di arte contemporanea all’aria aperta, tra boschi e prati, dove le opere sono tutte realizzate con materiali del posto: legno, pietra, foglie. E la catena del Lagorai: una catena montuosa silenziosa e selvaggia, ancora lontana dagli itinerari turistici più battuti dove, tra le trincee e i resti delle postazioni militari della Grande Guerra, è possibile avvistare l’aquila, il lupo, i caprioli e i più bei esemplari di fauna alpina.

Valsugana e Lagorai

Trekking, bici, mountain bike, nuoto, vela, canoa, passeggiate: a Levico Terme gli sportivi troveranno pane per i loro denti con percorsi e attività a diversi livelli di difficoltà e tante attrattive a misura di famiglia, come la simpatica iniziativa “Adotta una mucca”. Nata per aiutare il sostentamento degli allevamenti di montagna e la vita in malga, l’iniziativa permette di versare una quota per “adottare” una mucca, che verrà successivamente corrisposta in prodotti caseari quando si andrà a trovare la propria mucca in malga.

Valsugana e Lagorai

La salute viene dall’acqua
Ma c’è qualcosa che rende Levico Terme una destinazione davvero unica nel suo genere: è un’acqua solfato arsenicale ferruginosa impiegata come rimedio naturale per alleviare, prevenire e curare patologie dermatologiche, artro-reumatiche e respiratorie, ma anche per migliorare l’equilibrio psicofisico della persona, attraverso trattamenti e terapie come fangoterapia, inalazioni e bagni termali offerti dagli stabilimenti di Levico e Vetriolo e convenzionati con il SSN.

Valsugana e Lagorai

Il luogo perfetto per unire il piacere della vacanza al benessere delle cure termali. Per artrosi e dolori articolari, per problemi della pelle come dermatiti o psoriasi, o se il tuo bambino soffre di riniti o sinusiti ricorrenti in inverno è sufficiente l’impegnativa del medico di base per poter accedere ad un ciclo completo di cure termali pagando esclusivamente il ticket… e godendosi nel frattempo le emozioni di una vacanza termale immersi nella splendida natura di Levico e le sue Terme

Valsugana e Lagorai

[webtv] => 0 [catenaccio] => Un mix perfetto. Una meravigliosa esperienza di simbiosi tra uomo e natura. Tra laghi, boschi, montagne, storia, buon cibo… e cure termali. [titolo] => Il mare in montagna: Valsugana e Lagorai [categoria] => 20 [sottocategoria] => 87 [video] => [adv] => 0 [canale] => 0 [firma] => [user] => 4 [url] => benessere/valsugana-e-lagorai [bozza] => 0 [tag] => Trentino, Valsugana, Lagorai, Terme, Sport, Montagna, Adv [data] => 2010-10-21 19:14:12 [visto] => 7113 [voti] => 3.33 [n_voti] => 412 [topstory] => 0 [tpl] => 1 [testofisso] => [fissohome] => 0 [gallerytesto] => [galleryname] => [datains] => 0000-00-00 00:00:00 [news] => 0 [ansa] => 0 [dataup] => 0000-00-00 00:00:00 [evidence] => 0 ) [url] => benessere/valsugana-e-lagorai ) Array ( [id_block] => 73 [page] => home [label] => a2 [resource] => 4813 [id_resource] => 0 [titoloCorto] => I grassi? Annegali! [titoloLungo] => [Catesto] => [extra] => benessere/fitness-sport/grassi-annegali [title_topath] => benessere/fitness-sport/grassi-annegali.htm [descrizione] => Vuoi fare movimento ma la palestra ti annoia? Buttati in vasca e comincia [gallery] => Array ( [1] => Array ( [id] => 9109 [text] => [file] => img1.jpg [gallery] => articolo [type] => img [idGal] => 4813 [order] => 1 [dimensione] => 240 [align] => left [watermark] => [colorwatermark] => [format] => long ) [100] => Array ( [prima] => Array ( [id] => 9109 [text] => [file] => img1.jpg [gallery] => articolo [type] => img [idGal] => 4813 [order] => 1 [dimensione] => 240 [align] => left [watermark] => [colorwatermark] => ) ) ) [originale] => Array ( [id] => 4813 [testo] =>

I grassi? Annegali!
La piscina è una vera croce per molti. Perché se è vero che il nuoto fa bene, soprattutto d’inverno a giocare contro sono i soliti noti:  l’acqua sempre troppo fredda, i capelli che non si asciugano mai, quel raffreddore sempre in agguato e le giornate troppo corte. Constatazioni che ti spingono insistentemente sul divano e ti allontanano sempre più dalla porta d’ingresso del centro fitness. Dacci un taglio, perché il nuoto può diventare, proprio nella stagione fredda, il tuo migliore alleato. Con qualche piccolo accorgimento, poi, può rivelarsi una disciplina decisamente divertente.

Il miglior alleato

Brucia i grassi e lo fa in poco tempo. Come tante altre attività di tipo aerobico, il nuoto comporta una riduzione della massa grassa a favore di quella magra. E ha un ulteriore vantaggio: mantiene più elevato il metabolismo nella condizione di riposo, contrastando, quindi, la deposizione di grasso. Per ottenere risultati, inoltre, non serve trascorrere le proprie serate in piscina: bastano due-tre volte a settimana per circa 30-45 minuti. Non importa lo stile che si scegli e non devi volare sull’acqua per raggiungere l’obiettivo. L’unica cosa che conta è nuotare, comunque lo si faccia! 

Divertimento in vasca

Sappiamo bene che lo scoglio più alto per chi si iscrive in piscina non è rappresentato dalle prime settimane, quando la motivazione è forte. I problemi vengono dopo. E a quel punto troverai sempre e comunque qualcos’altro da fare. Per evitare di intervenire quando è ormai troppo tardi, cerca di prevenire! Se hai deciso di iscriverti a un corso, ci penseranno sicuramente gli istruttori a motivarti: affidati a loro con entusiasmo. Se, invece, se già abbastanza avanti e preferisci fare da sola, cerca fin dalle prime volte di movimentare il tuo allenamento: puoi variare la distanza o la velocità, affrontare i diversi stili alternandoli e soprattutto utilizzare alcuni attrezzi, tra l’altro utili per tonificare i diversi distretti muscolari. Quasi tutte le piscine li hanno a bordo vasca, quindi basta chiedere. I più comuni sono la tavoletta, che è utile per concentrare il lavoro sulle gambe, e il pull-buoy, un attrezzo galleggiante a forma di otto da tenere tra le cosce, in grado di aumentare il galleggiamento delle gambe, permettendo di concentrare il lavoro sulle braccia. Se decidi di usarli, chiedi a uno degli istruttori indicazioni sulla posizione corretta almeno la prima volta, poi vai avanti da sola. Mangiagrassi e tonificante, con risultati visibili nel giro di breve tempo. Sei ancora sicura che il nuoto proprio non faccia il caso tuo?
##!#|#

Tutta salute

Il nuoto tonifica braccia, gambe, glutei e addominali, sviluppando in modo armonioso e dolce tutti i distretti muscolari. Allena il cuore, migliora la circolazione sanguigna e la respirazione. Accompagnato da una sana alimentazione, può essere molto efficace per combattere il sovrappeso, anche grave. Non solo, ha anche effetti positivi contro la cellulite. Questo perché migliora la circolazione sanguigna ed elimina gli effetti sugli arti inferiori della ritenzione idrica. 
[webtv] => 0 [catenaccio] => Vuoi fare movimento ma la palestra ti annoia? Buttati in vasca e comincia a nuotare [titolo] => I grassi? Annegali! [categoria] => 20 [sottocategoria] => 84 [video] => [adv] => 0 [canale] => 0 [firma] => [user] => 7 [url] => benessere/fitness-sport/grassi-annegali [bozza] => 0 [tag] => Nuoto, Movimento, Fitness, Cura del corpo [data] => 2019-10-22 11:27:09 [visto] => 229 [voti] => 0.00 [n_voti] => 0 [topstory] => 0 [tpl] => 1 [testofisso] => [fissohome] => 0 [gallerytesto] => [galleryname] => [datains] => 0000-00-00 00:00:00 [news] => 0 [ansa] => 0 [dataup] => 2019-10-22 11:27:08 [evidence] => 0 ) [url] => benessere/fitness-sport/grassi-annegali ) Array ( [id_block] => 72 [page] => home [label] => a3 [resource] => 487 [id_resource] => 0 [titoloCorto] => I capelli biocompatibili, soluzione anticalvizie [titoloLungo] => [Catesto] => [extra] => salute/medicina-estetica/capelli-biocompatibili-soluzione-anticalvizie [title_topath] => salute/medicina-estetica/capelli-biocompatibili-soluzione-anticalvizie.htm [descrizione] => Anni di ricerca Tricomedit hanno permesso di affinare il sistema Biofibre [gallery] => Array ( [0] => Array ( [file] => mutandoni.jpg ) [1] => Array ( [id] => 9110 [text] => [file] => img1.jpg [gallery] => articolo [type] => img [idGal] => 487 [order] => 1 [dimensione] => 480 [align] => center [watermark] => [colorwatermark] => [format] => vert ) [100] => Array ( [prima] => Array ( [id] => 9110 [text] => [file] => img1.jpg [gallery] => articolo [type] => img [idGal] => 487 [order] => 1 [dimensione] => 480 [align] => center [watermark] => [colorwatermark] => ) ) ) [originale] => Array ( [id] => 487 [testo] =>

Tricomedit
A cura del dott. Matteo Giovannini 

Dalla ricerca Tricomedit arriva Hair Implant System. I capelli biocompatibili nascono come soluzione per problemi di calvizie sia maschile che femminile, per rinfoltire sia zone diradate che completamente glabre del cuoio capelluto (alopecia androgenteicca, cicatriziale e ustioni) ove non sia percorribile nessun trattamento conservativo o autologo. Anni di ricerca hanno permesso di affinare il sistema Biofibre Hair Implant, una tecnica indolore ed efficace, che garantisce un risultato estetico immediato. I capelli biocompatibili sono esteticamente simili ai capelli naturali e possono rispondere a qualunque esigenza di colore, lunghezza e forma. Solitamente si impiantano dagli 800 ai 1.500 capelli per ottenere un risultato densità graduale.

A chi è consigliata questa tecnica

Nei casi di cuoio capelluto diradato o completamente glabro, in cui l’autotrapianto di capelli o i metodi conservativi non siano possibili, per vari motivi:

  • per ragioni di salute
  •  nel caso in cui l’area donatrice non sia sufficiente per raggiungere l’obiettivo prefissato
  • per ragioni di scelta personale,

l’Hair Implant System è un’ottima soluzione.
##!#|#

Tricomedit
Vantaggi dell’Hair Hymplant System

Questa tecnica di infoltimento è:

  • Rapida
  • Indolore
  • Risultato estetico immediato
  • Immediato beneficio psicologico
  • Risultato estetico naturale
  • Elevata quantità di capelli in tempo breve
  • Resistente
  • Duratura
  • Il ritorno alla vita di tutti i giorni è immediato

 

Caratteristiche dei capelli

  • Capelli esteticamente simili ai capelli naturali
  • Disponibili in 14 diverse colorazioni
  • Disponibili in lunghezze da 15 a 45 cm
  • Disponibili lisci, ondulati e ricci
  • Lavaggio identico ai capelli naturali
  • Risultato estetico duraturo

 

Risultati ottimi e duraturi nel tempo

La durata di questo metodo di infoltimento è influenzata da molteplici fattori:

  • Paziente idoneo per questa tecnica
  • Medici esperti nella tecnica
  • Controllo periodico programmato presso il centro medico

Si consiglia di evitare: scottature al cuoio capelluto, tinture per capelli contenenti ammoniaca, prodotti aggressivi, microfibre di ceratina, shampoo o creme con cresolo, shampoo e creme antisebo e antiforfora , uso prolungato a base di iodio e acqua ossigenata, prodotti contenenti essenza di limone o aceto superiore al 5%, permanenti, decolorazioni, calore eccessivo del phon o del casco asciugacapelli, uso di piastra e ferro arricciacapelli, trazione con il pettine, sauna senza copricapo bagnato, uso improprio della spazzola.
##!#|#

Tricomedit
Garanzia e sicurezza

Studi clinici ed istologici assicurano che Biofibre Hair Implant System è sicuro per il paziente per varie motivazioni:

  • È un capello biocompatibilità anche se la compatibilità va appurata con il test preliminare e non esclude la comparsa di una normale reazione granulomatosa da corpo estranee
  • Il tappo di cheratina che avvolge Biofibre riduce il rischio di contaminazioni esterne
  • In caso di necessità può essere estratto integro senza esiti cicatriziali a lungo termine

Come si esegue l’Hair Implant System

Prima di procedere all’impianto si esegue un test per assicurarsi che le Biofibre vengano impiantato nel cuoio capelluto anestetizzato con un dispositivo chiamato implanter. L’impianto non lascia esiti cicatriziali e i capelli si possono lavare, asciugare e acconciare normalmente.

L’effetto finale offre un aspetto estremamente naturale.

Manutenzione dell’impianto

La manutenzione è semplice e al paziente viene consegnata una guida successiva all’impianto, in cui sono sintetizzati i punti da evitare e i punti da controllare, oltre a prodotti personalizzati che permetteranno di mantenere il trattamento efficace a livello temporale con un ottimo aspetto.

La soddisfazione dei pazienti è legata al ridotto impatto fisico della procedura che riesce a garantire un buon risultato estetico e soprattutto che conferisce una maggiore sicurezza nell’interazione con gli altri.

È possibile inserire l’impianto in un protocollo di cura e/o combinarlo con l’autotrapianto?

Assolutamente sì, può essere in combinata con un autotrapianto per aree cicatriziali ed è possibile consigliare un protocollo di cura sia a livello topico che medicale. Questa scelta è ovviamente frutto di considerazioni estetiche ma subordinate ad una valutazione medica

Consigli post impianto

Per mantenere il risultato estetico ottenuto si suggerisce di eseguire una buona igiene del cuoio capelluto e controlli periodici, come da protocollo medico.
[webtv] => 0 [catenaccio] => Anni di ricerca Tricomedit hanno permesso di affinare il sistema Biofibre Hair Implant, una tecnica indolore ed efficace, che garantisce un risultato estetico immediato. La parola all’esperto. [titolo] => I capelli biocompatibili, soluzione anticalvizie [categoria] => 16 [sottocategoria] => 126 [video] => [adv] => 0 [canale] => 0 [firma] => Dott. Matteo Giovannini - Specialista in Chirurgia Generale – Chirurgia plastica-ricostruttiva [user] => 7 [url] => salute/medicina-estetica/capelli-biocompatibili-soluzione-anticalvizie [bozza] => 0 [tag] => [data] => 2019-10-11 14:58:00 [visto] => 345 [voti] => 0.00 [n_voti] => 0 [topstory] => 1 [tpl] => 1 [testofisso] => [fissohome] => 1 [gallerytesto] => [galleryname] => [datains] => 0000-00-00 00:00:00 [news] => 0 [ansa] => 0 [dataup] => 2019-10-11 14:58:00 [evidence] => 0 ) [url] => salute/medicina-estetica/capelli-biocompatibili-soluzione-anticalvizie ) Array

Alce Nero, il buono del biologico da oltre 30 anni
Alimentazione

Alce Nero, il buono del biologico da oltre 30 anni

Giorno dopo giorno Alce Nero porta in tavola prodotti buoni e bio che ti aiutano a stare bene.

Salute

I capelli biocompatibili, soluzione anticalvizie

Anni di ricerca Tricomedit hanno permesso di affinare il sistema Biofibre Hair Implant, una..

Scegli la sauna giusta per te
Benessere

Scegli la sauna giusta per te

Ce ne sono di tutti i tipi: ecco una breve guida per orientarsi nel variegato avvolgente mondo..

Acido folico già prima del concepimento: perché?
Mamme e Bambini

Acido folico già prima del concepimento: perché?

Assumere la giusta quantità di acido folico ogni giorno, sia durante la gravidanza, sia prima del..

Pelle sensibile? Ecco come proteggerla
Bellezza

Pelle sensibile? Ecco come proteggerla

L’epidermide delicata deve essere aiutata a fronteggiare lo stress provocato dal freddo

Come fare durare una relazione: 10 aspetti da non trascurare
Psicologia e Sesso

Come fare durare una relazione: 10 aspetti da non trascurare

Cosa cerca un uomo nella donna? Molte donne vorrebbero sapere come vivere un rapporto felice e..

Eleonora Daniele: solo alimenti sani e italiani!
Attualità

Eleonora Daniele: solo alimenti sani e italiani!

La popolare conduttrice ci racconta di sé, della sua infanzia e di come sia importante diffondere..