I VIDEO DI ROSANNA
Oroscopo della salute Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci Oroscopo della settimana

In primo piano

Canale

Array ( [id_block] => 91 [page] => home [label] => a0 [resource] => 487 [id_resource] => 0 [titoloCorto] => Voglio di nuovo i miei capelli! Clicca per sapere come… [titoloLungo] => [Catesto] => [extra] => salute/medicina-estetica/voglio-di-nuovo-miei-capelli-clicca-per-sapere-come [title_topath] => salute/medicina-estetica/voglio-di-nuovo-miei-capelli-clicca-per-sapere-come.htm [descrizione] => Raggiungere una soluzione completa è possibile solo agendo in modo completo [gallery] => Array ( [0] => Array ( [id] => 1949 [text] => [file] => mutandoni.jpg [gallery] => articolo [type] => img [idGal] => 487 [order] => 0 [dimensione] => 0 [align] => [watermark] => [colorwatermark] => [format] => long ) [1] => Array ( [id] => 9110 [text] => Risultati evidenti senza chirurgia [file] => img1.jpg [gallery] => articolo [type] => img [idGal] => 487 [order] => 1 [dimensione] => 480 [align] => center [watermark] => [colorwatermark] => [format] => vert ) [100] => Array ( [prima] => Array ( [id] => 9110 [text] => Risultati evidenti senza chirurgia [file] => img1.jpg [gallery] => articolo [type] => img [idGal] => 487 [order] => 1 [dimensione] => 480 [align] => center [watermark] => [colorwatermark] => ) ) ) [originale] => Array ( [id] => 487 [testo] =>

La calvizie è una problematica molto diffusa che colpisce in maggioranza gli uomini, ma anche molte donne. Le cause spaziano dalla predisposizione genetica, alle alterazioni circolatorie ed endocrine nell’area dei follicoli, le cavità microscopiche nelle quali crescono i capelli.

“Gli ormoni fisiologicamente prodotti nell’uomo e nella donna, in alcuni casi, danneggiano la nascita e ricrescita dei capelli. Il DHT derivato dal testosterone, prodotto per effetto dell’enzima 5-alfa reduttasi a contatto con il follicolo, può svolgere un’azione distruttiva miniaturizzandolo e portandolo a volte all’atrofia” spiega il professor Mauro Conti, Responsabile Scientifico del Gruppo Biomedico HairClinic (www.hairclinic.it). Queste modificazioni possono determinare la cosiddetta alopecia androgenetica: una diminuzione della quantità di capelli, del loro spessore, un progressivo diradamento e addirittura la scomparsa della chioma.

#|#

Il ciclo di vita del capello

Ogni capello attraversa una fase di nascita, una di crescita, che dura dai due ai sei anni, e una di caduta naturale spontanea, che dura dai due ai quattro mesi, durante la quale si forma un nuovo fusto pilifero. A compromettere il corretto andamento di questo ciclo ci possono essere anche lo stress, i farmaci (esempio chemioterapici e antibiotici), la mancanza di vitamine e minerali dovuti a diete scorrette, il fumo, lavaggi frequenti con prodotti detergenti aggressivi. È fondamentale battere sul tempo il problema e non aspettare diradamento e caduta avanzati. Il momento giusto per iniziare la terapia rigenerativa è la fase in cui il capello comincia ad assottigliarsi. In quel preciso periodo è possibile aumentare e riequilibrare la circolazione presente in ogni singolo follicolo intervenendo con un percorso “su misura”. Questa terapia punta a far sì che ogni follicolo sia curato a 360°.

#|#

Protocollo bSBS, senza chirurgia

Il Protocollo Terapeutico Rigenerativo bSBS non è chirurgico, non prevede né tagli, né dolore e consente, dopo una seduta di circa due ore, di tornare alla vita normale senza alcun problema! È un programma medico multidisciplinare che si compone di varie fasi, fra cui l’analisi delle membrane cellulari, la somministrazione di prodotti anti-infiammatori che eliminano l’infiammazione dai follicoli, l’infiltrazione di cellule ad alta capacità rigenerativa (autologhe, cioè del paziente stesso), micro-iniezioni localizzate nel cuoio capelluto a base di proteine e fattori di crescita. Il trattamento personalizzato interagisce con le varie cause o concause della caduta dei capelli: squilibri circolatori, endocrini, mancanza di elementi nutritivi essenziali con l’obiettivo di invertire la miniaturizzazione del follicolo riportandolo a produrre capelli sani.

 

Se dopo la cura con Protocollo bSBS ci fosse la necessità di rinfoltire alcune aree, si potrebbe perfezionare il risultato estetico con l’auto-trapianto. Ma attenzione: questa attività chirurgica è un po’ come la ciliegina sulla torta; prima bisogna fare la torta! Se i follicoli sono malati e presentano una ridotta circolazione, devono tornare sani. Solo quando si è ristabilito uno stato di benessere è possibile intervenire con l’auto-trapianto. L’approccio più moderno alla calvizie prevede la medicina rigenerativa come base, ed eventuali rinfoltimenti chirurgici, di perfezionamento, successivamente.

 

 

HairClinic BioMedical Group: • Numero Verde 800 168 668

Numero diretto per l’Italia 02 486 30 728 Attivi tutti i giorni dal lunedì alla domenica dalle 8 alle 21.

Vuoi essere richiamato? Invia una email a info@hairclinic.it con il tuo nome, cognome e cellulare. Entro 48 ore verrai richiamato.

[webtv] => 0 [catenaccio] => Raggiungere una soluzione completa è possibile solo agendo in modo completo, non limitandosi a un autotrapianto [titolo] => Voglio di nuovo i miei capelli! Clicca per sapere come… [categoria] => 16 [sottocategoria] => 126 [video] => [adv] => 0 [canale] => 0 [firma] => [user] => 7 [url] => salute/medicina-estetica/voglio-di-nuovo-miei-capelli-clicca-per-sapere-come [bozza] => 0 [tag] => Protocollo BSBS, Capelli, Salute, HairClinic, Calvizie, Medicina rigenerativa [data] => 2019-02-07 00:00:00 [visto] => 62 [voti] => 1.00 [n_voti] => 2 [topstory] => 1 [tpl] => 1 [testofisso] => [fissohome] => 0 [gallerytesto] => [galleryname] => [datains] => 0000-00-00 00:00:00 [news] => 0 [ansa] => 0 [dataup] => 2019-02-14 18:42:16 [evidence] => 0 ) [url] => salute/medicina-estetica/voglio-di-nuovo-miei-capelli-clicca-per-sapere-come ) Array ( [id_block] => 71 [page] => home [label] => a1 [resource] => 4797 [id_resource] => 0 [titoloCorto] => Come fare durare una relazione: 10 aspetti da non trascurare [titoloLungo] => [Catesto] => [extra] => psicologia-sesso/come-fare-durare-una-relazione-10-aspetti-da-non-trascurare [title_topath] => psicologia-sesso/come-fare-durare-una-relazione-10-aspetti-da-non-trascurare.htm [descrizione] => Cosa cerca un uomo nella donna? Molte donne vorrebbero sapere come vivere [gallery] => Array ( [1] => Array ( [id] => 9101 [text] => [file] => img1.jpg [gallery] => articolo [type] => img [idGal] => 4797 [order] => 1 [dimensione] => 240 [align] => left [watermark] => [colorwatermark] => [format] => vert ) [100] => Array ( [prima] => Array ( [id] => 9101 [text] => [file] => img1.jpg [gallery] => articolo [type] => img [idGal] => 4797 [order] => 1 [dimensione] => 240 [align] => left [watermark] => [colorwatermark] => ) ) ) [originale] => Array ( [id] => 4797 [testo] =>

Gli uomini hanno un’idea precisa del prototipo di donna sexy. Certo, c’è chi vorrebbe Pamela Anderson al proprio fianco, ma alla fine i particolari che balzano ai loro occhi al momento di giudicare e apprezzare una donna, sono abbastanza “normali”. Il seno prosperoso, un bel sedere e labbra carnose, non sono gli unici dettagli che attirano gli sguardi degli uomini, perché le caratteristiche per risultare attraenti ai loro occhi sono ben altre. È chiaro naturalmente che i gusti sono estremamente soggettivi, nonostante ci siano in giro bellezze “oggettive” che tutti apprezziamo. Ma è altrettanto importante sottolineare che nessun uomo vorrebbe intraprendere una storia seria con una donna non attraente. E non parliamo di essere una top model, ma di prendersi cura del proprio aspetto. In 10 punti fondamentali, ecco cosa cercano gli uomini in una donna per un rapporto vero e duraturo:

 

1. Il sesso

Ebbene sì, ma non come “chiodo fisso”; semplicemente gli uomini ritengono che una buona intesa sessuale sia fondamentale per mantenere solido e felice un rapporto sentimentale. E se le donne pensano che gli uomini non amino le coccole, sbagliano! 

 

2. Chiarezza e sincerità 

Dire sempre come stanno le cose, è importante per non arrivare a inutili finzioni. Ma forse tra tutte, la cosa più importante è la comunicazione, senza fronzoli e mezze verità. Essere schiette e sincere anche quando si rischia di litigare è decisamente meglio che far finta che tutto vada bene invece dentro sta per verificarsi una tempesta devastante.  

 

3. Complimenti 

 Gli uomini adorano sentirsi dire dall’amata quanto sono attraenti, belli, intelligenti, acuti, affascinanti o eleganti. Per renderli felici è sufficiente mettere in evidenza i loro punti di forza.  

 

4. Ironia e sorrisi 

Le battute scherzose e l’ironia vengono valutate positivamente dagli uomini che saranno apprezzati della propria donna e considerati persone capace di sdrammatizzare anche nelle situazioni più delicate. Le donne con un sano senso dell’umorismo risultano molto sexy agli occhi degli uomini e ridere di se stesse non solo è un modo per far sorridere l’altro, ma è anche sinonimo di grande intelligenza.

 

5. Accettare pregi e difetti 

Gli uomini vogliono essere amati per ciò che sono… anche se lasciano i calzini sparsi per la casa o si dimenticano il nostro anniversario; e soprattutto, non amano le potenziali pretese di mutazione o cambiamento. Se ci si innamora si deve accettare l’altro per com’è.

##!#|#

6. L’onestà e la fiducia

Nessun giochetto, nessuna bugia o sotterfugio. Gli uomini vogliono donne sincere e schiette al proprio fianco e rispettose dei sentimenti. Ogni rapporto è una casa da costruire e affinché sia solida, bisogna dargli solide fondamenta. La fiducia è alla base di tutto e se reciproca, le fondamenta saranno indistruttibili.

 

7. A ognuno il suo spazio 

 Un punto cruciale è quello degli interessi e degli spazi a loro dedicati: guai a chi glieli tocca! Perciò se amano andare allo stadio, giocare a calcetto o a tennis, o bere una birra con gli amici di tanto in tanto, ciò non deve diventare un problema. I momenti liberi giovano alla coppia e sono utili per entrambi, purché non diventino motivo di assurde gelosie.

 

8. Tirar fuori la personalità 

 Gli uomini adorano le donne che hanno i loro punti di vista e li fanno valere. L’importante è mantenere tutto su un piano esclusivamente dialettico, senza pretendere che le idee degli altri, anche se non condivise, siano da giudicare come sbagliate.

 

9. Credere in lui 

 Ogni donna deve credere nel proprio compagno, essere in grado di sostenerlo nei momenti critici e di spronarlo al miglioramento. 

 

10. Spirito d’avventura 

 Ogni tanto le follie vanno assecondate perciò lasciatevi andare ad attività nuove e diverse dalla quotidianità… anche se avete una montagna di panni da stirare. Gli uomini adorano le donne che “osano”e di tanto in tanto per condividere insieme esperienze ed emozioni. 

[webtv] => 0 [catenaccio] => Cosa cerca un uomo nella donna? Molte donne vorrebbero sapere come vivere un rapporto felice e duraturo… scoprilo con noi! [titolo] => Come fare durare una relazione: 10 aspetti da non trascurare [categoria] => 19 [sottocategoria] => 0 [video] => [adv] => 0 [canale] => 0 [firma] => [user] => 7 [url] => psicologia-sesso/come-fare-durare-una-relazione-10-aspetti-da-non-trascurare [bozza] => 0 [tag] => relazione, ralazioni durature, come fa durare un rapporto [data] => 2012-11-26 00:00:00 [visto] => 64 [voti] => 1.50 [n_voti] => 6 [topstory] => 0 [tpl] => 1 [testofisso] => [fissohome] => 1 [gallerytesto] => [galleryname] => [datains] => 0000-00-00 00:00:00 [news] => 0 [ansa] => 0 [dataup] => 2019-02-12 12:03:00 [evidence] => 0 ) [url] => psicologia-sesso/come-fare-durare-una-relazione-10-aspetti-da-non-trascurare ) Array ( [id_block] => 73 [page] => home [label] => a2 [resource] => 4794 [id_resource] => 0 [titoloCorto] => Chirurgia estetica: stop al silicone liquido [titoloLungo] => [Catesto] => È in continuo aumento il numero delle pentite del bisturi, deluse dal risultato. [extra] => bellezza/faccette-dentali-per-sorriso-da-favola [title_topath] => salute/chirurgia-estetica-stop-al-silicone-liquido-alle-sostanze-permanenti-sintetiche.htm [descrizione] => [gallery] => Array ( [1] => Array ( [id] => 9097 [text] => [file] => img1.jpg [gallery] => articolo [type] => img [idGal] => 4794 [order] => 1 [dimensione] => 240 [align] => left [watermark] => [colorwatermark] => [format] => long ) [100] => Array ( [prima] => Array ( [id] => 9097 [text] => [file] => img1.jpg [gallery] => articolo [type] => img [idGal] => 4794 [order] => 1 [dimensione] => 240 [align] => left [watermark] => [colorwatermark] => ) ) ) [originale] => Array ( [id] => 4794 [testo] =>

È in continuo aumento il numero delle pentite del bisturi, deluse dal risultato: circa il 20% di coloro che hanno utilizzato il silicone o altre sostanze permanenti per attenuare le rughe o ridelineare i profili del volto dichiarano di avere dei problemi e più del 10% ha scelto di tornare indietro. Tra le cause principali l’utilizzo di materiali sintetici non biocompatibili o in forma libera. Tra questi, uno dei più usati fino a non molto tempo fa era il silicone liquido o sostanze affini, che serviva per delineare i contorni del viso, rimodellare la fisionomia o aumentare, ad esempio, il volume di labbra o glutei. In Italia l’infiltrazione di olio di silicone a scopo estetico è vietata ormai da anni; ma non c’è  solo il silicone, esiste una vasta pletora di sostanze sintetiche ancora sul mercato che hanno creato non pochi problemi alle affezionate del ritocco. E così si sente parlare di “pentite” che vogliono o pensano di poter facilmente tornare indietro. 

Putroppo,  tornare indietro non è poi così semplice: a differenza del silicone usato per gli interventi al seno, quello in forma libera, o sostanze sintetiche affini ad esso, impregnano i tessuti e nel tempo possono migrare oppure creare reazioni infiammatorie, così come avviene per tutte le sostanze chimiche non metabolizzabili dall’organismo, infatti, una volta introdotte nel corpo è possibile che si attivi un processo infiammatorio che tende ad inglobare il materiale estraneo nei tessuti. Nella migliore delle ipotesi, anche in assenza di una reazione infiammatoria si assiste ad una migrazione di queste sostanze determinata dalla forza di gravità. Fino ad oggi sono stati effettuati oltre 2 milioni di interventi con silicone liquido e sostanze affini.

“Togliere il silicone liquido o altre sostanze sintetiche non è così semplice come lasciano credere le Star nelle interviste, dichiarando come sia possibile in poco tempo tornare all’aspetto che si aveva prima di iniziare le iniezioni. - spiega il dottor Paolo Mezzana, Specialista e Dottore di Ricerca in Chirurgia Plastica, Ricostruttiva ed Estetica - Inoltre, spesso, durante la rimozione di questi materiali viene asportato anche il tessuto limitrofo al quale essi si sono legati. Nel caso del silicone liquido, in particolare, si creano spesso reazioni infiammatorie sottocutanee di tipo pseudotumorale, che, nel processo di rimozione, rendono necessaria l’asportazione anche dei tessuti vicini. Tutte queste complicazioni rendono complessa e difficile l’asportazione totale della sostanza, dando origine ad un’ulteriore problematica: il silicone residuo nel tessuto può stimolare nuovamente la formazione infiammatoria di tessuto di granulazione. Recentemente - continua Mezzana - stanno emergendo nuove terapie con risultati preliminari incoraggianti che sfruttano la luce laser attraverso l’introduzione sottocutanea di una fibra ottica che foto coagula il tessuto infiammatorio del granuloma o l’uso di radiofrequenze anche in modalità transcutanea, non invasiva. Nel caso delle depressioni che si possono formare sul viso la tecnica migliore è il lipofilling con grasso autologo, cioè l’innesto di tessuto adiposo nella sede della depressione, prelevato dalla stessa paziente e preparato in modo appropriato.

A chi volesse sottoporsi ad interventi di chirurgia estetica raccomando vivamente di rispettare 5 indispensabili regole auree:

  1. Rivolgersi sempre a medici altamente qualificati.
  2. Non chiedere l’infiltrazione di sostanze sintetiche non riassorbibili.
  3. Chiedere sempre al medico la finalità dell’infiltrazione che ci vuole effettuare, se per biostimolazione o riempimento volumetrico.
  4. Chiedere sempre e verificare il prodotto che verrà infiltrato, facendosi rilasciare alla fine una dichiarazione su carta intestata del medico che specifichi nome, scadenza e numero di lotto.
  5. Non cercare il risparmio, i prodotti migliori e più sicuri hanno anche un costo più elevato per il medico e quindi anche per l’utente finale.

È necessario ribadire l’importanza che la sostanza che viene infiltrata non sia permanente. Con l’avanzare dell’età cambiano anche le esigenze e le problematiche ed è giusto che il chirurgo adatti la correzione sempre in maniera più armonica e naturale.

Infine, - conclude Mezzana - vorrei dare dei consigli alle ‘nuove arrivate’: non fatevi mai infiltrare sostanze sintetiche per eliminare le rughe. L’acido ialuronico reticolato è il prodotto più sicuro; pretendete dal medico l’etichetta del prodotto dove è indicato il numero di lotto e la scadenza, infine, è importante non fare il botulino e fillers nei centri estetici, molti non sanno che è vietato dalla legge, oltre ad essere pericolosissimo”.


[webtv] => 0 [catenaccio] => [titolo] => Chirurgia estetica: stop al silicone liquido [categoria] => 16 [sottocategoria] => 0 [video] => [adv] => 0 [canale] => 0 [firma] => [user] => 7 [url] => salute/chirurgia-estetica-stop-al-silicone-liquido-alle-sostanze-permanenti-sintetiche [bozza] => 0 [tag] => [data] => 2012-11-23 00:00:00 [visto] => 75 [voti] => 2.17 [n_voti] => 6 [topstory] => 1 [tpl] => 1 [testofisso] => [fissohome] => 0 [gallerytesto] => [galleryname] => [datains] => 0000-00-00 00:00:00 [news] => 0 [ansa] => 0 [dataup] => 2019-02-12 18:16:46 [evidence] => 0 ) [url] => salute/chirurgia-estetica-stop-al-silicone-liquido-alle-sostanze-permanenti-sintetiche ) Array ( [id_block] => 74 [page] => home [label] => a3 [resource] => 4793 [id_resource] => 0 [titoloCorto] => Smalti per le unghie: osare si può! [titoloLungo] => [Catesto] => Le tendenze di quest’anno per la stagione autunno-inverno invitano a osare, creare, stupire. Scopri cosa va più di moda e cosa assolutamente evitare [extra] => bellezza/smalti-per-unghie-osare-puo [title_topath] => bellezza/smalti-per-unghie-osare-puo.htm [descrizione] => Le tendenze di quest’anno per la stagione autunno-inverno invitano a [gallery] => Array ( [0] => Array ( [file] => smalto.jpg ) [1] => Array ( [id] => 9096 [text] => [file] => img1.jpg [gallery] => articolo [type] => img [idGal] => 4793 [order] => 1 [dimensione] => 240 [align] => left [watermark] => [colorwatermark] => [format] => vert ) [100] => Array ( [prima] => Array ( [id] => 9096 [text] => [file] => img1.jpg [gallery] => articolo [type] => img [idGal] => 4793 [order] => 1 [dimensione] => 240 [align] => left [watermark] => [colorwatermark] => ) ) [99] => Array ( [file] => PSPB_img.jpg ) ) [originale] => Array ( [id] => 4793 [testo] =>

 

con la consulenza di Giancarlo Guccione, onicotecnico e titolare del salone Runway HBN di Milano

Abbiamo selezionato per voi la parte più chic e portabile di tutto quello che sarà di moda: ve la proponiamo qui! Quando si parla di “tendenza colore”, è sempre il caso di usare un po’ di cautela. Infatti è molto semplice individuare le nuance, gli abbinamenti e i giochi fantasiosi proposti dalle aziende, ma il punto sta nel fare propri certi elementi, prendendo qualche spunto e adottandolo in maniera personale. Le unghie sono probabilmente l’aspetto più creativo in cui ci si può sbizzarrire, dando libero sfogo all’immaginazione. Questo vale soprattutto per le giovanissime, che spesso sfoggiano mani che di certo non passano inosservate. Quando non si è più una teenager, i toni vanno però smorzati per lasciare spazio a buon gusto ed eleganza, senza per questo rinunciare a un look assolutamente al passo con le ultime tendenze.  “Le unghie rispecchiano la nostra personalità”: affermazione verissima, ma anche nome scelto per una delle più importanti pagine Facebook a tema. In questo contesto, ci ricorda che una donna di quarant'anni non può e non deve avere le stesse unghie di una ventenne che va matta per qualsiasi moda. “Ogni cliente è diversa e a me basta un’occhiata per capire cosa posso proporle e cosa non le starebbe bene” racconta a più Sani più Belli Giancarlo Guccione, che a Milano è considerato un vero guru. “Lasciamo le nail art vistose e le nuance shock a personaggi eccentrici. A una signora che fa l’impiegata, la casalinga o la libera professionista, propongo invece piccoli dettagli, un particolare discreto magari sul ring finger (l’anulare sinistro, dove tradizionalmente si portano gli anelli): basta questo per trasformare una manicure classica in un look più di tendenza”.

 

Le scelte degli stilisti: cosa si è visto sulle passerelle

Da Armani e da Catherine Malandrino abbiamo avuto la prova che il bordeaux, un grande classico, non passa mai di moda; così come il bianco rosato scelto da Dior, e perfetto per chi ama le unghie nei toni chiari. Elegantissimo il grigio-lavanda scelto da Valentino, sorprendente il color acciaio metal sulle modelle di Jean Paul Gaultier.

 

IN

  • Le tonalità scure, profonde, anche insolite (blu e verde)
  • I falsi neri, a partire dal grigio antracite
  • L’effetto dégradé da pollice a mignolo
  • I colori classici, il bianco lattiginoso, il rosso lacca
  • Giocare con dettagli glam solo sul ring finger


OUT

  • Le colorazioni fluo tipiche dell’estate
  • Le nuance troppo squillanti, su tutte le dita (al limite solo sull’anulare sinistro)
  • Nail art elaborate e pacchiane
##!#|#

Il ringfinger

Quella del ring finger è la primapossibilità che noi donne non più teenabbiamo per apparire trendy. In pocheparole, consiste nel limitare all’anularesinistro l’applicazione di stickers o glitter,la realizzazione di nail art (bidimensionalio in rilievo, realizzate in genere con l’acrilico)o la stesura di una nuance diversa ecomplementare rispetto alle altre nove dita.Quest’ultimo è il caso del “color block”,l’abbinamento di tonalità diverseche nasce in ambito fashion ed èsubito mutuato per make-upe unghie.

 

Un consiglio da professionista...

Se non vi sentite pronte per la ricostruzione in gel o acrilico, ma contemporaneamente volete una manicure che resti impeccabile almeno per due settimane, la scelta migliore è senz’altro Power Polish CND Shellac, conosciuto semplicemente come Shellac. Se ancora non ne avete sentito parlare, sappiate che è un prodotto professionale (e imitatissimo!) che si applica come uno smalto, polimerizza in due minuti nella lampada UV e rimane lucido e perfetto fino a tre settimane. Con la tecnica del layering permette di creare infinite nuance sovrapponendone due già esistenti, mentre con gli Additives si possono aggiungere effetti speciali scintillanti e multicolor. Volete altre info? Cliccate su www. cndshellac.it

 

…e uno “sconsiglio” da amica

Dato che non è tutto oro quello che luccica, mi permetto di darvi anche un avviso su una tendenza che ho provato e con la quale non mi sono trovata bene. Si chiama in vari modi, tra i quali caviar manicure e bubble manicure, e consiste nell’applicare minuscole sferette sopra allo smalto, prima che questo sia asciutto. Sul primo momento è molto carina, ma già il giorno dopo tende a disgregarsi e due giorni dopo comincia a diventare brutta: l e sferette vengono via facilmente e sotto resta lo smalto irregolare. Le palline che rimangono, poi, diventano opache. Perciò può andare bene per una sera, ma preparatevi a toglierla nel giro di poche ore, è un effetto veramente effimero. 

[webtv] => 0 [catenaccio] => Le tendenze di quest’anno per la stagione autunno-inverno invitano a osare, creare, stupire. Scopri cosa va più di moda e cosa assolutamente evitare [titolo] => Smalti per le unghie: osare si può! [categoria] => 17 [sottocategoria] => 0 [video] => [adv] => 0 [canale] => 0 [firma] => Annalisa Betty, beauty editor [user] => 7 [url] => bellezza/smalti-per-unghie-osare-puo [bozza] => 0 [tag] => bellezza, unghie, smalti, smalti per le unghie [data] => 2012-11-23 00:00:00 [visto] => 55 [voti] => 1.33 [n_voti] => 6 [topstory] => 1 [tpl] => 1 [testofisso] => [fissohome] => 0 [gallerytesto] => [galleryname] => [datains] => 0000-00-00 00:00:00 [news] => 0 [ansa] => 0 [dataup] => 2019-02-12 12:25:03 [evidence] => 0 ) [url] => bellezza/smalti-per-unghie-osare-puo ) Array
Alce Nero, il buono del biologico da oltre 30 anni
Alimentazione

Alce Nero, il buono del biologico da oltre 30 anni

Giorno dopo giorno Alce Nero porta in tavola prodotti buoni e bio che ti aiutano a stare bene.

Stipsi: perché perdiamo la regolarità
Salute

Stipsi: perché perdiamo la regolarità

La stitichezza colpisce prevalentemente donne e anziani sopra i 65 anni e può anche essere il..

Scegli la sauna giusta per te
Benessere

Scegli la sauna giusta per te

Ce ne sono di tutti i tipi: ecco una breve guida per orientarsi nel variegato avvolgente mondo..

Acido folico già prima del concepimento: perché?
Mamme e Bambini

Acido folico già prima del concepimento: perché?

Assumere la giusta quantità di acido folico ogni giorno, sia durante la gravidanza, sia prima del..

Pelle sensibile? Ecco come proteggerla
Bellezza

Pelle sensibile? Ecco come proteggerla

L’epidermide delicata deve essere aiutata a fronteggiare lo stress provocato dal freddo

Adolescenti e sesso: parliamone!
Psicologia e Sesso

Adolescenti e sesso: parliamone!

Come affrontare l’argomento cercando di vincere i tabù e come aiutare i propri figli a vivere..

Eleonora Daniele: solo alimenti sani e italiani!
Attualità

Eleonora Daniele: solo alimenti sani e italiani!

La popolare conduttrice ci racconta di sé, della sua infanzia e di come sia importante diffondere..